• STUDIO LEGALE MICHIELAN

Corte Cost., n.71/2015 -LA LEGALIZZAZIONE DELLE OCCUPAZIONI ABUSIVE DA PARTE DELLA P.A. EX ART. 42 BIS D.P.R. 327/01


La legalizzazione delle abusive occupazioni da parte della P.A. ex art. 42 bis T.U. sulle espropriazioni

 

La sentenza n. 71 del 3 aprile 2015 della Corte Costituzionale ha reso legali le occupazioni manifestamente abusive delle proprietà private.

Questa pronuncia scioglie i numerosi dubbi di costituzionalità espressi dalle Sezioni Unite della Corte di Cassazione sulla nuova disposizione di legge di cui all’art. 42 bis del D.P.R. 8 giugno 2001, n. 327, rubricato come “Utilizzazione senza titolo di un bene per scopi di interesse pubblico”.

La Corte Costituzionale affronta punto per punto ben sette questioni di costituzionalità, arrivando all’esito a dichiararne l’infondatezza.

In particolare rileva l’applicabilità del nuovo meccanismo sanante di legalizzazione dell’abuso di proprietà da parte della P.A. anche per le situazioni d’occupazione senza titolo che si fossero concluse prima del 15 luglio 2011 e comunque anche per i giudizi che fossero ancora in corso, non conclusi con sentenza passata in giudicato.

Soltanto è sufficiente una motivazione rafforzata che esponga l’attuale e prevalente esistenza di “imperativi motivi di interesse generale”.

Così viene limitata la tutela reale del privato a riavere il suo bene.



Scarica allegato